R&S

R&S (2)

 

SAFETY LINK FOR SEA-LAND LOGISTICS

Il progetto “Safety link for sea-land logistics” ha l’obiettivo di sviluppare di sistemi e tecnologie che garantiscano maggiore sicurezza ed efficienza nello scambio di merci, mezzi e persone nel corridoio stradale tra il porto di Salerno e l’interporto di Nola ed ha l’obiettivo di produrre sensoristica avanzata per l’acquisizione di informazioni sensibili ai fini della sicurezza stradale, dell’integrità delle merci e per l’identificazione ed il tracciamento di persone, mezzi e merci. Il progetto valuterà la fattibilità di introdurre nuovi impianti di bunkeraggio LNG per l’approvvigionamento di carburante.

 

 

Modelli di governance, riconfigurazione e monitoraggio delle attività logistico portuali ed inter-portuali

Il progetto analizza problematiche di management e monitoraggio strategico di attività logistiche portuali ed interportuali da riconfigurare in un’ottica integrata attraverso il supporto di sistemi ICT. In particolare esso si articola in due distinte sub-linee di ricerca: Sub 1 - Meta-managing and re-profiling of sea-land logistics mira alla razionalizzazione dei flussi logistici attraverso tecniche di management basate su modelli di business process reenginering (BPR), data monitoring e strategic balanced scorecard; Sub 2 - Managing sea-land logistic processes through innovative ICT systems, è finalizzato all’esplicitazione tecnologica di soluzioni di innovazione ICT nella logistica portuale e interportuale. 

SVILUPPO RETI LUNGHE DELLA RICERCA

MISURA A AZIONI DI SISTEMA PRELIMINARI PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA FILIERA TECNOLOGICA
DD Dip. 54, DG 91 N. 105/2014

PROGETTO COFINANZIATO DALL’UNIONE EUROPEA
Por Campania FESR 2007-2013 O.O. 2.1

La tua Campania cresce in Europa